COMUNE DI CATANIA: NASCE IL PROGETTO "URBAN ART"

Share

Per ridar luce, colore, alla nostra città a tratti ombrosa, è stato siglato un protocollo d’intesa tra il Comune di Catania e l’Accademia di Belle arti di Catania. Il progetto denominato “Urban Art” nasce, sottolinea il Sindaco Bianco, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, per dare "colore" alla città, che è diventata un po' troppo grigia, con interventi di riqualificazione caratterizzati, da un lato, dalla rimozione di elementi di degrado, e dall'altro, da creazioni artistiche di Urban Art. Il progetto “Urban Art”, è una iniziativa importante che vede la luce grazie allo spirito positivo di collaborazione che si è creato con una delle Accademie di Belle Arti più prestigiose d'Italia, che fra l'altro metterà a disposizione i suoi talenti, e ha un valore strategico perché è sul fronte della lotta al degrado che si gioca una partita molto importante per la nostra città”.

 

L'artista Andrea Mangione con il fratello Marco, coordinerà gli interventi di graffitismo e street art. Da sottolineare che il protocollo d’intesa stipulato tra l’Amministrazione Comunale e l’accademia di Belle Arti, è parte integrante di due recenti progetti, l'uno ideato dall'assessorato all'Urbanistica, “'CataniAgorà', e l'altro, “Urban Art. Dopo avere riscaldato i motori, il primo evento in programma che darà l’avvio all’iniziativa, si terrà nella settimana di Pasqua, con il coinvolgimento di sette giovani artisti che lavoreranno contemporaneamente alla realizzazione di wall paintings o murales e graffiti, ispirati al tema “la Città di Catania” su due aree della Circonvallazione, nella zona di Ognina. Utilizzando per ripulire e valorizzare le zone interessate risorse messe a disposizione in una prima fase dal Comune e dall'Accademia, in attesa di poter disporre di fondi europei. Per la rimozione dei manifesti abusivi si utilizzerà una macchina che opera in tempi rapidissimi. Con il progetto “Urban Act” è stato ricordato durante la conferenza stampa, si vogliono raggiungere due obiettivi: da un lato iniziare un percorso di speranza che lasci intravedere un futuro diverso, nel segno della bellezza, ridando nuovo vigore e stimolo agli antichi splendori, dall’altro offrire importanti spazi di espressione, ai tanti giovani artisti che hanno  qualità artistiche da manifestare. Una timida speranza? Vedremo. Movimentare, attraverso simili iniziative, la creatività, le potenzialità, l’entusiasmo dei giovani, è sempre un qualcosa di positivo che mette in luce la voglia di operare dell’Amministrazione Comunale, attenta a tutto ciò che possa migliorare i chiaroscuri della nostra città, ridando spazio ai toni accesi e ridenti di una Catania d’altri tempi.  

Informazioni aggiuntive