GEOGRAFIA DELLA NUOVA MUNICIPALITA' BARRIERA-CANALICCHIO-OGNINA-PICANELLO

Share

Da poco si è insediato il Consiglio Circoscrizionale di Barriera-Canalicchio-Picanello-Ognina, formato dai seguenti Consiglieri: Armenio Rosario, Campisi Alessandro, Cardello Andrea, Carnazza Claudio, Crimi Vincenzo, Di Blasi Marco, Di Salvo Daniele Giuseppe, Patella Adriana Lucia, Platania Ignazio, Rapicavoli Pina, Ruffino Sancataldo Massimo Mario, Russo Giuseppe. Il Presidente della 2^ Circoscrizione, eletto per la prima volta a suffragio universale, è Enzo Li Causi, il Vice-Presidente è il Consigliere Alessandro Campisi. Il Presidente Li Causi ha elaborato un vasto programma per incentivare e migliorare le condizioni di vita dei cittadini residenti nel Quartiere, circa 80.000 abitanti, Nel programma del Presidente, da realizzare nell’arco dei cinque anni, sono previsti diversi punti. Tra questi ricordiamo: il recupero e la riqualificazione delle aree comunali dismesse e/o inutilizzate; la viabilità e accesso ai servizi della Municipalità; politiche sociali, scolastiche, ricreative, e formative; la mobilità e arredo urbano.

 

Nello specifico dei singoli punti, l'intento del Presidente è quello di spostare l'Autoparco comunale di Via Duca degli Abruzzi presso la Zona industriale e, dopo successiva riqualificazione, allocare presso lo stesso diverse attività comunali quali gli uffici dei Servizi Sociali, la Biblioteca comunale, la sede amministrativa della Municipalità, un'eventuale sezione dei Vigili Urbani, nonchè la concessione in affitto all'arma dei Carabinieri ad un canone agevolato, degli eventuali spazi residui rimasti inutilizzati. Il tutto finalizzato alla razionalizzazione dei costi sostenuti dall'Amministrazione Comunale e la creazione di un grande centro polifunzionale al servizio dei cittadini. In cantiere il Presidente ha altri punti da sviluppare quali la riqualificazione delle piazze Santa Lucia, Padre Pio e il terreno antistante il plesso di Via Bernini. Riguardo le politiche sociali, scolastiche, ricreative e formative il Presidente Li Causi intende realizzare, in zona Barriera-Canalicchio, un Asilo nido e dar vita ad uno studio di fattibilità per il ripristino della cosiddetta assitenza economica e assistenza straordinaria intesa come strumento di reinserimento lavorativo dei disoccupati. Oltre quelli sopra elencati, altri obiettivi sono la riqualificazione del Parco Gioeni, attraverso la cura della vegetazione mediterranea ripristinando tutto l'arredo urbano al suo interno e la progettazione di un'area a verde, presso l'area "Belvedere" in zona Barriera, attrezzata per offrire spazi di aggregazione ai giovani. La finalità del Presidente Li Causi è quello di portare avanti con gioia e armonia, quanto previsto nel suo programma onorando il mandato che gli è stato conferito con fiducia dall’elettorato perchè, in fin dei conti, "le cose non si devono dire ma fare". 
 
 

Informazioni aggiuntive