VINCERE I COMPLESSI FISICI

Share

      Il corpo umano diventa spesso un pretesto sul quale scaricare timori e disagi dovuti ad altri motivi, problemi che, per essere affrontati in maniera costruttiva, richiedono molto coraggio. La paura, l'ansia e la frustrazione indeboliscono la capacità di reagire. La soluzione? Non lasciarsi travolgere e imparare a prendersi cura di se stessi accettando i propri difetti e limiti fisici. Ognuno di noi ha un ideale fisico a cui cerca di somigliare, a causa di ciò nascono i complessi. Sarebbe più costruttivo valorizzare gli aspetti migliori piuttosto che focalizzare l'attenzione su ciò che non va.

 

 I difetti fisici che non vorremmo avere:

 

La statura bassa: In questo caso è bene usare accessori piccoli, tessuti con fantasie minuscole, scarpe con tacco medio per evitare che lo sguardo altrui si focalizzi sul tacco alto. E' preferibile usare colori tono su tono anzichè blocchi di colore diversi, le gonne corte con la giacca corta per far risaltare le gambe, taglio di capelli corto a volto libero, trucco accurato e naturale.

La statura alta: le persone molto alte devono fare i conti con quello che indossano per evitare che la loro statura risulti sproporzionata. Da preferire abiti corposi non troppo leggeri, fantasie e accessori grandi. Niente pettinature voluminose, meglio dei completi con blocchi di colori diversi, cinture alte, risvolto nei pantaloni, giacche lunghe.

Magrezza eccessiva: le persone molto magre non hanno bisogno di nascondere il corpo ma devono preferire tessuti consistenti come maglie a coste e gilet sopra, camicette con taschini, abiti e camicie fantasia. Da evitare capi troppo ampi o pantaloni a gamba larga, meglio colori chiari che danno l'effetto di allargare.

Troppa ciccia: chi, al contrario, ha un corpo tondo deve "verticalizzare" preferendo capi con spalline che scivolano addosso, gessati appena accennati, fantasie bicolore sul busto e monocolore di sotto, cardigan senza colletto, cappotti con collo a scialle, grandi camicie, collane lunghe, calze scurissime, colori scuri. Da evitare l'uso di fuseaux, cinture, orecchini pendenti, meglio adottare un look rigoroso, pochi accessori, un trucco adeguato su occhi e bocca.

Un naso importante: è uno dei difetti più mal sopportati. In questi casi provare ad ombreggiare la punta con il correttore schiarendo ai lati, ma non tutti riescono a farlo bene. Meglio puntare sul taglio dei capelli con una pettinatura che lascia scoperta la fronte e le orecchie. Da evitare frange piene.

Una brutta pelle: i brufoli, le rughe, la pelle grassa, secca o semplicemente poco curata, richiamano alla mente un senso inconscio di trascuratezza generale. Quindi è meglio convivere con una pelle dall'aspetto sano usando, dopo la fase adolescenziale, un leggero fondotinta della stessa tonalità della pelle e terminando con un velo di cipria. Da evitare il fondotinta sul collo.

Le orecchie a sventola: è un difetto che si può mascherare con acconciature voluminose che le coprono del tutto, meglio orecchini piccoli che non le mettano in risalto. Da evitare i capelli tirati dietro le orecchie e il cerchietto.

Le labbra sottili: conferiscono al volto un'aria arcigna che si può correggere con una matita dello stesso colore delle labbra che ne segue i contorni esterni regalando qualche millimetro di spessore. Meglio rossetti perlati e brillanti, da evitare quelli scuri. Sorridere spesso inoltre elimina l'aria severa.

Occhiali: oggigiorno sono un accessorio di moda per tutti i gusti e le tasche, conferiscono al volto un tocco di originalità e danno un'aria intellettuale. Da preferire forme che si adattano all'ovale, sul viso minuto occhiali piccoli e leggeri, sul viso grande occhiali più consistenti. No montature scure su pelli chiare nè il contrario.

Seno abbondante: croce di alcune donne ma un vero richiamo erotico per molti uomini. Si può valorizzarlo senza scadere nella volgarità adottando un look castigato. Usare abiti o camicie dalle linee lunghe, meglio scuri e aderenti ma non strizzati. Evitare righe orizzontali, niente reggiseni senza sostegno che lo rendono cadente, vietato camminare con le spalle curve per cercare di nasconderlo.

Seno piccolo: può diventare affascinante se si esalta la sua piccolezza con reggiseni che lo sostengono. Da evitare scollature profonde, costumi con reggiseno a fascia o interi. Meglio non farsene un cruccio, ci sono molti estimatori del seno piccolo che, tra l'altro, rimane giovane più a lungo e regala al corpo un perenne aspetto da adolescente. 

La pancetta: è decisamente antiestetica e di solito appare impietosamente dopo le gravidanze, in seguito al piacere che si prova nei confronti della buona cucina o per mancanza di esercizio fisico. Preferire pantaloni non aderenti, evitare l'uso della cintura o l'arricciatura in vita.

Piedi grandi: appartengono in genere a persone alte e sono quindi proporzionati alla figura. Nelle donne si può mascherare usando scarpe a punta tonda o mozza senza dimenticare che il 40 è la misura media delle scarpe delle top model e che i piedi sono l'ultima cosa che un uomo guarda in una donna.  

Informazioni aggiuntive