LA POESIA: "IO ADESSO FESTEGGIO"

Share

  Nel vento,

ossigeno vettoriale

che m’indica la distanza

(ovvero la forza)

fra me e l’orizzonte,

la naftalina di vecchie allegrie

mi tiene conservato il cuore.

 Ecco perché

io adesso festeggio:

sì, come Athos

– uno dei quattro

bravi un tempo a danzare

a lume di lama –

m’infilzo preciso

una bottiglia alla bocca

deciso a brindare.

 

Informazioni aggiuntive