OMAGGIO LETTERARIO: "La Ballata del pittore" di Francesca Privitera

Share

 

I partecipanti alla Collettiva d'Arte "24'Ore d'ArteEikon" organizzata da

Gianni Longo lo scorso 13 e 14 ottobre nei locali della Terrazza Ulisse.

 La Ballata del pittore

 

 Si tanti voti 'nfilu di malinconia

ti scura l'anima e ti rattrista u cori

nun c’entra u medicu, nun’è  ‘na malatia

ti servi  la ricetta di ‘n pittori

 

 Ci basta pocu, du gocci di culuri

cu lu so estru e la so maistria

ti  metti l'ali e senza diri nenti

ti fa vulari cu la so fantasia

 

 Arrobba  lu celu,  lu stenni tra la tila

la gradazioni  la poi scegliri  tu

quattru tocchi di pinnellu ammaestrati

e, u cielu grigiu....addiventa  blù!

 

 Ci metti u suli e si voi… l'arcubalenu

li prati virdi… l'azzurru di lu mari…

sfuma lu scuru e riporta lu sirenu

tra li spiragghi  spirduti di lu cori

 

 No, nun è  magu, ma forsi avrà ‘n segretu

ca nun è fruttu sulu di fantasia….

quannu pripara la so tavolozza

assemi all’anima… ci metti la puisia….

                                           Francesca Privitera 

 

TRADUZIONE (*)

Se a volte un rivolo di malinconia/ti rabbuia l'anima e ti rattrista il cuore/non centra il medico, non è una malattia/ti serve la ricetta di un pittore/Ci basta poco, due goce di colore/col suo estro e la sua professionalità/ti mette le ali e senza dire niente/ti fa volare con la sua fantasia/Ruba il cielo, lo distende nella tela/la gradazione(del colore) la puoi scegliere tu/quattro sapienti tocchi di pennello/e il cielo grigio...diventa blu!/Ci mette il sole e se vuoi...l'arcobaleno/i prati verdi...l'azzurro del mare.../sfuma il nero e riporta il sereno/tra gli anfratti sperduti del cuore/No, non è un mago, ma forse custodirà un segreto/che non è frutto solo della fantasia.../quando prepara la sua tavolozza/insieme all'anima...ci mette la poesia.

(*) La traduzione è di Santo Privitera

 

  

 

Informazioni aggiuntive