L'URNA DI DON BOSCO IN VISITA A CATANIA

Share

Sta per concludersi il giro dell'Urna di Don Bosco nel catanese. Ultimo approdo prima del trasferimento delle Sacre Reliquie in altri luoghi dell'isola, sarà Trecastagni. In Sicilia rimarrà fino al prossimo 20 novembre, poi varcherà definitivamente lo stretto per fare tappa in altre regioni d'Italia.  Il bagno di folla, com'era da attendersi, c'è stato: segno che ancora oggi la figura di Don Bosco è viva e presente più che mai in tutti gli strati della popolazione di tutte le età. Case, istituti Salesiani e della Figlie di Maria Ausiatrice si sono prodigati affinchè l'Urna di cristallo contenente le Sacre Spoglie del Santo più amato dei giovani, nel suo lungo giro per i quartieri della città e per i paesi in cui ha fatto tappa con la sua presenza rinnovasse  la speranza per un pronto ripristino di tutti quei valori educativi messi a dura prova da una società sempre più consumistica, miope e apatica.  Intere generazioni nell'arco di due secoli  si sono formate attorno alla  Figura di Don Bosco. Sappiamo benissimo quanto gli Oratori, sulla scia dell'insegnamento del loro fondatore  abbiano contribuito al recupero dei  ragazzi altrimenti destinati alla "strada".  Non è poco, anzi tantisimo se consideriamo che ancora oggi, tra tante difficoltà,  la missione dei padri salesiani continua con l'impegno e la gioia di sempre. La Sicilia e in particolare Catania può dirsi privilegiata in quanto città tradizionalmente salesiana. Insomma, Don Bosco c'è nel cuore e nella mente della gente, e la trionfale accoglienza di questi giorni riservata  alle sue Sacre Spoglie lo dimostra ampiamente.  

( La foto dell'Urna contenente le spoglie del Santo è stata scattata nella Cappella dell'istituto Don Bosco delle F.M.A. di Barriera-Canalicchio).

Informazioni aggiuntive