Emanuela Moschella: "La ritrattista dell'anima."

Share

Emanuela Moschella è una giovane pittrice e insegnante d'arte. Realizza i propri quadri con la tecnica dell'acrilico perchè, rispetto alll'olio su tela, è più veloce e immediato. Infatti, l'olio ha bisogno di più tempo per asciugarsi e stratificarsi. Essendo immediata ed impulsiva ed amando il gesto veloce, usa l'acrilico. Nelle sue opere la pittrice ama aggiungere dei tocchi finali con dei segni disegnati a mano, sia con la matita che realizzando delle graffiature con il retro del pennello, un atteggiamento abbastanza gestuale. La pittrice ama dipingere dei ritratti perchè il genere, fin da piccola, l'ha appassionata. Sempre alla ricerca delle proporzioni, studia attentamente l'anatomia umana, ama riportare su tela uno dei generi più difficili probabilmente quando si parla di corpo umano.

Riuscire a ottenere quello sguardo, quella smorfia, quella ruga, quella proporzione è tutto un gioco di misure, di alchimia, di magia. I ritratti della pittrice comunicano sensazioni, emozioni, uno spaccato di vita vissuta che solo con il coinvolgimento del fruitore, riescono a dare corpo e intensità. Grazie all'esperienza acquisita negli anni, all'osservazione giornaliera, la pittrice possiede una padronanza pittorica tale da far vivere i propri ritratti. Emanuela ama dipingere solitamente quando si creano le condizioni favorevoli a livello emotivo. Deve sentirsi emotivamente serena. Deve avere interiorizzato delle cose. Deve sentirsi ricca dentro, solo così riesce attraverso i suoi quadri, a comunicare delle emozioni all'esterno. Il dipingere per la pittrice è un modo di vedersi allo specchio. Forse nei quadri riesce a dare di se stessa la parte migliore. Ama ritrarsi e lavorare sui colori, utilizzare l'abbinamento di colori molto contrastanti, molto espressivi. In alternativa ai ritratti dipinge paesaggi molto semplici, tipici della nostra terra dove il colore ha una grandissima potenza comunicativa. Avendo studiato molto le teorie del colore, i complementari, i contrasti, la pittrice non potrebbe concepire la bellezza senza colore, anche se un'opera è espressiva anche senza colore. Ama molto la capacità che il contrasto dei colori ha di abbagliare e di emozionare. Un artista deve impegnarsi nel dare il meglio di quello che ha in tutto quello che realizza, sforzarsi di creare del bello in tutti gli ambiti, in tutte le forme. La pittrice ama molto trasmettere agli altri quello che l'arte è riuscita a trasmettere a lei e basta guardare i suoi quadri, per capire quanta bellezza interiore Emanuela è in grado di comunicare. 
(Nella foto, Emanuela Moschella: "Autoritratto")

Informazioni aggiuntive