BARRIERA: CONCLUSI I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DELLA MADONNA S.M. DEL CARMELO

Share

I festeggiamenti dedicati alla Madonna del Carmine, a Barriera, quest’anno sono stati particolarmente intensi. Il bilancio finale non può che essere considerato positivo. La comunità parrocchiale della chiesa più antica del quartiere(risale al 1940) guidata dal parroco don Alfio D’Aquino, nell’anno Giubilare della Misericordia, infittendo il “Giro” e presentando alcune novità di rilievo così come ha fatto, ha reso i festeggiamenti piu’ fluidi e spettacolari. Il percorso della processione, variato, ha toccato quasi tutte le vie principali. Nel corso del triduo, oltre ai momenti di preghiera, agli omaggi floreali e allo scampanio dei bronzi, sono seguiti fuochi pirotecnici e l’esibizione della Banda musicale “Giulio Virgillito” di Catania che ha accompagnato il corteo con un ricco repertorio di musiche. L’iniziativa che ha incontrato maggiore gradimento è stata però il coinvolgimento della Parrocchia del Sacro Cuore. Una decisione,questa, che non ha precedenti nella secolare storia dei due suggestivi luoghi di culto Barrieroti. Il momento più suggestivo si è avuto proprio Sabato 16 luglio, allorquando  il Fercolo col Simulacro della Madonna del Carmelo è stato accolto con grande giubilo nel cortile dell’Oratorio Salesiano. “Un’occasione-ha precisato don D’Aquino durante la Concelebrazione della Santa Messa con Don Nello Ausini, servita a unire simbolicamente, nel giorno della festa che come sappiamo e’ molto sentita dai fedeli, le due Parrocchie più antiche e attive del nostro popoloso quartiere”.  

 

Nella Foto, La concelebrazione della Santa Messa nel cortile dell’Oratorio Salesiano di Barriera.

 

 

 

Informazioni aggiuntive