PROVERBI PER SETTE GIORNI

  • Stampa

 

LUNEDI’      Mangia di lu so’ mangia, e du to’ saziatinni

                 ( Sfrutta le cose altrui e conserva le tue.)

  

MARTEDI’:    Su a vint’anni lu sensu non camina a passu, aspittallu a trenta  

                    è tempu Persu.

                    (Se a vent’anni la tua maturità non l’hai ancora raggiunta, attendere

                    che possa arrivare all’età di trent’anni, è inutile perdita di tempo)

 

 MERCOLEDI’Si nun voi essiri tradutu, non cunfissari mai lu to’ piccatu.

                      (Se non vuoi essere tradito, non confessare mai i tuoi peccati)

 

 GIOVEDI’:        Su non si re, non fari liggi nova: lassa lu munnu comu si trova

                       ( Se non sei un uomo di potere, evita di metterti avanti; lascia

                       che sia il  capo a dettare le regole) 

 

VENERDI’:       Dissi la monica a la badissa: a vita cca’ o cummentu è sempri

                      a stissa.

                     ( Disse la monaca alla superiora, la vita qui in convento è sempre                  

                      a stessa )

 

SABATO:           Privazioni fa pitittu, fa cchiù duci ‘u pani schittu

                         ( La privazione fa comprendere meglio il valore delle cose.)

  

DOMENICA:     Vadditi di l’amici, ca di nnemici ti varda Diu                  

                       (Guardati dagli amici che dai nemici ti guarda Dio)