PROVERBIARIO 2

Share

-QUANNU 'U RIAULU ACCARIZZA, SIGNIFICA CA VOLI L'AMMA (Quando il demonio ti accarezza, significa che da te vuole qualcosa. In questo caso, il diavolo può essere chiunque; cioe' tutti coloro che potrebbero indurti al male);

-CU PICCA PARRA, PICCA SGARRA(Chi parla poco, poco sbaglia. A volte la parola che esce di bocca, anche inconsciamente può avere effetti indesiderati);

-DIMMI  CU CCU VAI E TI RICU CU SI'(Dimmi con chi vai e ti di rò chi sei. Il proprio carattere subisce sempre l'influsso delle persone che frequenti. E' inevitabile.);

-CU MALI FA, LA SO PEDDI VASTA(Chi fa male agli altri, fa male a sè stesso. Il male e' come il boomerang, ritorna sempre indietro.);

-'U PUTIARU E 'U PISCIARU, ZZOCCU JANU VANNIANU(L'oste  e il pescivendolo, reclamizzano cio' che vendono. Cosi' ognuno di noi: mostra nella vita ciò che veramente è.);

-A LA MANIATA DI LA PALITTA, SI VIRI 'U MASTRU(La vera maestria di un individuo si nota già da come maneggia l'attrezzo di lavoro.);

-CU CI SCONCICA 'U CULU A LA CICALA, POI LA' SENTIRI CANTARE(Chi provoca qualcuno, poi deve osservarne la reazione senza vigliaccamente scappare);

-SUPRA 'A VADDIRA, 'N CRAUNCHIU(Sopra l'ernia si aggiunge un foruncolo. A volte i mali non vengono mai da soli);

-CU VOLI VA' E CU NON VOLI, MANNA! (Chi vuole una determinata cosa va a prendersela di persona; chi finge o non è poi tanto convinto di volerla, delega altri a farlo);

-CU CANGIA 'A VIA VECCHIA PPI CHIDDA NOVA, MALI S'ATTROVA( Chi cambia l'antica via per quella nuova, male si trova. Chi cambia abitudini di vita, non sembre migliora la propria condizione).   

Additional information