DIMAGRIRE DORMENDO

Share

Che un buon sonno sia un fattore essenziale per la salute dell'uomo è assodato. Ma, come hanno elaborato il nutrizionista Stuart e il farmacista Mcinnes (scozzesi), dormire ricarica l'organismo, rilassa il cervello, fa apparire più belli e anche dimagrire. Dunque stavolta non siamo di fronte a un regime alimentare miracoloso ma a un metodo che ottimizza il funzionamento del fegato. Pare dunque che più si dorme e meno si mangia, più il fegato immagazzina energia per il cervello permettendo al corpo di bruciare grassi.

 

La "Hibernation diet" imita il letargo degli animali e sostiene che bisogna andare a letto con lo stomaco pieno e una dose di miele. E' stato scientificamente provato che le persone in sovrappeso o obese soffrono infatti di carenza di sonno e che il loro fegato non riesce a sfruttare al meglio la biologia del riposo. Le persone stanno perdendo la capacità di smaltire grassi durante il sonno a causa di un'eccessiva produzione di ormoni dello stress come il cortisolo. Il cervello è affamato di energia, mentre si dorme esso mantiene le funzioni vitali, costruisce nuove cellule, tessuti, ossa ma non può fare scorte. Il suo magazzino principale è il fegato che mette a disposizione il glucosio, esso serve al cervello per bruciare i grassi altrimenti deve trovarle in altro modo... come? Privando i muscoli di proteine. In questo caso il corpo non recupera energie durante il sonno, come natura vorrebbe, ma lavora in senso opposto accumulando scorte di grasso superfluo.

Dunque mai andare a dormire a stomaco vuoto e nemmeno eliminare a cena i carboidrati. Così come l'orso incamera energia per andare in letargo, anche l'uomo dovrebbe farlo prima di andare a letto. Solo che l'orso dorme per mesi e l'uomo solo per alcune ore. L'alimento che può garantire il giusto rifornimento al fegato è il miele, un cucchiaio prima di andare a dormire è la dose ideale. Il suo contenuto di fruttosio nutre le cellule cerebrali e stimola la produzione dell'ormone calmante "serotonina". L'oscurità è un altro fattore essenziale per un buon riposo, dunque in camera da letto niente TV, Led luminosi o luci accese... ne va della vostra silhouette. Se il meccanismo del sonno funziona correttamente si consumano più calorie dormendo che sudando in palestra. Dormendo 8 ore per notte si possono eliminare 960 calorie mentre un'ora di corsa sul tapis roulant ne garantisce solo 300. I pigri non esultino però, per aumentare gli effetti del letargo sono consigliati "esercizi di resistenza muscolare". Basta salire le scale tutti i giorni, fare yoga o lunghe passeggiate. Esercitiamoci dunque sul nostro materasso concedendoci un meritato sonno di 8 - 9 ore per notte, la nostra figura sarà più longilinea senza alcuno sforzo.

 

Additional information