COMUNE DI CATANIA: ENTRO AGOSTO, NAVIGAZIONE INTERNET ULTRAVELOCE

  • Print

Internet con i molteplici servizi che offre quali le chat, Facebook l’opportunità di acquistare prodotti di varia natura on line, trovare opportunità di lavoro, ricerche on line e tanto altro ancora, è diventato un mezzo di comunicazione e di lavoro indispensabile. Per questo potervi accedere senza grossi problemi è diventato indispensabile, motivo di vera democrazia. In tale ottica si colloca   l’accordo tra il Comune di Catania e la Fastweb che entro Agosto consentirà la navigazione internet ultra veloce in tutto il territorio cittadino grazie al completamento della rete in fibra ottica, inoltre, sei punti della città avranno degli “ Hot spot” wifi gratuiti a disposizione di tutti.

Come sottolineato dal Sindaco Bianco “E’ un giorno importante per la città”, dove si riscontrano “insediamenti hi-tech, per l’Università e per l’Etna Valley, che saranno rilanciate dal collegamento su fibra ottica”. Le città italiane scelte dal colosso della Fastweb per l’investimento in fibra ottica sono 23, e la nostra città è tra quelle dove i lavori si concluderanno prima. Catania risulta già cablata al 70% e, in alcune zone, come il Quartiere di Ognina e Piazza Palestro, i fortunati cittadini navigano in internet in maniera veloce. A conclusione di questi lavori, ben 97 mila famiglie e 26 mila imprese catanesi potranno navigare in Internet con velocità vicine ai 100Mbps in download e 10 Mbps in upload, grazie alla posa di 160 km di fibra ottica in 530 “armadi” stradali, con un investimento quantificabile in 16 milioni di euro che vanno ad aggiungersi ai 12 milioni già investiti. Uno sforzo che cambierà il profilo competitivo del territorio adeguando la città agli standard previsti per il 2020”. Il Sindaco Bianco ricorda come la nostra città in un breve lasso di tempo avrà in sei punti della città, presumibilmente in alcune piazze centrali e periferie, il wifi gratuito. Una opportunità di collegamento per la navigazione di cittadini e turisti, così come avviene nelle grandi città europee.  Proseguendo su questo virtuoso cammino, il Sindaco Bianco ha chiesto “ai vertici aziendali di estendere la rete ultra veloce anche nelle zone come Misterbianco e l’area dell’Etna in maniera da dare a tutta la città Metropolitana i benefici della banda larga”. L’obiettivo da raggiungere è quello di assicurare a un bacino d’utenza molto ampio, la possibilità di navigare in internet senza costi e con una connessione ultra veloce. Niente male per tutti gli internauti affamati di internet.