LA SCOMPARSA DI ANTONIO NICOLOSI, UN GRAVE LUTTO PER IL PRISMATICO

Share

Grande emozione ha destato a Catania la scomparsa di Antonio Nicolosi, poeta e giornalista. Se n'è andato prematuramente all'età di 58 anni a seguito di gravi complicazioni polmonari. Era nato a Catania nel 1960. Laureato in Sociologia, impiegato al Comune di Catania, malgrado i gravi problemi di deambulazione che lo affliggevano, è sempre stato attivo e dinamico e con tanta voglia di affermarsi nel mondo del lavoro e della cultura. Raffinato poeta, sue liriche sono state pubblicate in alcune interessanti antologie. Tantissime liriche sono ancora inedite. Come giornalista pubblicista ha pubblicato per alcune interessanti riviste letterarie e di costume. E' stato tra i più attivi collaboratori del centro culturale "V.Paternò-Tedeschi" sin dai suoi albori, contribuendo in modo determinante alla crescita e allo sviluppo del Sodalizio storico-letterario. Da una sua intuizione nasce "Il prismatico". Profondamente cattolico, insieme alla moglie Letizia formava una coppia ricca di valori morali. Operoso e dinamico oltre le sue polssibilità, ha improntato la sua vita al massimo rigore intellettuale. Svariati anni fa è stata rappresentata una sua pièce teatrale "Finchè l'alba non giungerà" che oggi costituisce il Summa del suo profondo testamento di pensiero. Antonio rimarrà una icona da apprezzare come esempio da imitare per chi vuole interpretare la vita nei suoi giusti e retti Valori. "Ciau cumpareddu! " è il mio saluto...come sempre! Le condoglianze più sentite giungano alla moglie Letizia e alla figlia Valentina che fino all'ultimo lo hanno assistito con cura e amore.

I funerali si svolgeranno questo pomeriggio a Mascalucia, alle ore 16.00 presso la chiesa di San Vito.

Additional information