AMICI DELLA DIETA (PANE, PASTA E PATATE)

Share

Accusati di far ingrassare e provocare attacchi di fame stanno diventando una specie in via di estinzione. Ma la Fondazione Dieta Mediterranea assicura che bandirli dalla dieta è un grave errore, mangiare la giusta quantità associata con le proteine invece serve a perdere peso pur mantenendo intatta la massa magra. Dunque via libera ai carboidrati ma solo quelli che hanno un indice glicemico (IG) contenuto.

PANE -

Per non ingrassare scegliere il vero pane integrale che contiene più fibra, ottenuto con farina di grano intero completo di tutte le sue parti. In alternativa usare fette di pane casareccio vecchio di qualche giorno o cotto al forno sotto forma di crostini. Si al pane condito con poco olio d'oliva e aceto. Ok alle friselle pugliesi, no invece a crackers e grissini.

PATATE -

Usiamole lessate ma fredde, condite con vinaigrette o fritte a regola d'arte anche una volta a settimana (solo in olio d'oliva) e tagliate a dischi sottili anzichè a bastoncino. Si agli gnocchi fatti in casa a patto di usare l'uovo nell'impasto e di scolarli bene quando sono cotti. No a quelli industriali.

PASTA -

E' un pilastro della dieta mediterranea riconosciuta in tutto il mondo e proclamata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Basta cuocerla al dente e abbinarla con verdure e legumi. Ottima saltata in padella con un filo d'olio quando rimane. Puntare sulle tagliatelle all'uovo, amiche della linea, soprattutto se aggiunte alle lenticchie.

Le dosi dei carboidrati per restare in linea sono:

Mattino - 30/40 gr. di fiocchi d'avena con mandorle e noci.

Pranzo - 70/80 gr. di pasta oppure 100/120 di gnocchi.

Cena - 60 gr. di pane non fresco integrale oppure ancora pasta.

 

 

Additional information